Corso di specializzazione in psicoterapia sistemico relazionale

La formazione pratica si svolge in gruppi di non più di dieci allievi. Il primo gruppo parte ogni anno nel mese di ottobre e uno nel mesedi febbraio. All’interno del corso è compreso lo svolgimento di un percorso psicoterapeutico individuale per l’allievo, come previsto dall’indirizzo scientifico culturale del C.S.R.M.

I corsi di specializzazione in psicoterapia Familiare e Relazionale sono articolati in almeno quattro anni, nel rispetto delle indicazioni fornite dalla legge 56/89 e di successivi decreti di attuazione.

Al termine di ognuno di questi anni si prevede una valutazione finale del candidato per l’accesso all’anno successivo.

Il primo anno è dedicato ad una formazione di base del candidato.

La formazione pratica si svolge in gruppi di non più di dieci allievi e si basa sulla ricostruzione del genogramma, sulle sculture della famiglia, sulla simulazione di situazioni cliniche e su un lavoro autocentrato destinato a far crescere la conoscenza di sé da parte dell’allievo. Nella seconda parte dell’anno è prevista l’attivazione del tirocinio.

Il secondo e terzo anno sono dedicati alla formazione terapeutica in supervisione diretta.

Il quarto anno è dedicato alla formazione terapeutica in supervisione diretta ed indiretta. Le attività previste in questa ultima fase proseguono per un quinto anno di frequenza.

Ognuno degli anni di corso è organizzato su un totale di 500 ore suddivise, come da programma, fra attività di formazione teorica, di formazione pratica e di tirocinio.

Corso di specializzazione in psicoterapia sistemico relazionale: organizzazione Il numero massimo degli allievi ammessi al primo anno di corso è 20 (venti). I corsi di specializzazione in Psicoterapia Familiare e Relazionale sono articolati in almeno quattro anni nel rispetto delle indicazioni fornite dalla legge 56/89 e di successivi decreti di attuazione. Al termine di ognuno di questi anni è prevista una valutazione finale del candidato per l’accesso all’anno successivo. Il primo anno è dedicato ad una formazione di base del candidato. La formazione pratica si svolge in gruppi di non più di 10 (dieci) allievi e si basa sulla ricostruzione del genogramma, sulle sculture della famiglia, sulla simulazione di situazioni cliniche e su un lavoro autocentrato destinato a far crescere la conoscenza di sè da parte dell’altro. Il secondo e terzo anno sono dedicati alla formazione terapeutica in supervisione diretta. Il quarto anno è dedicato alla formazione terapeutica in supervisione diretta e indiretta. Le attività previste possono proseguire con un prolungamento della formazione di 120 ore dedicate alla supervisione indiretta. Ognuno degli anni di corso è organizzato su un totale di 500 ore suddivise come da programma fra attività di formazione pratica e di tirocinio.
La formazione pratica si svolge in gruppi di non più di 10 (dieci) allievi. Il primo gruppo parte ogni anno nel mese di ottobre e uno nel mese di febbraio. All’interno del corso è compreso lo svolgimento di un percorso psicoterapeutico individuale per l’allievo, come previsto dall’indirizzo scientifico culturale del C.S.R.M. I corsi di specializzazione in psicoterapia Familiare e Relazionale sono articolati in almeno quattro anni, nel rispetto delle indicazioni fornite dalla legge 56/89 e di successivi decreti di attuazione. Al termine di ognuno di questi anni è prevista una valutazione finale del candidato per l’accesso all’anno successivo. Il primo anno è dedicato ad una formazione di base del candidato. La formazione pratica si svolge in gruppi di non più di dieci allievi e si basa sulla ricostruzione del genogramma, sulle sculture della famiglia, sulla simulazione di situazioni cliniche e su un lavoro autocentrato destinato a far crescere la conoscenza di sé da parte dell’allievo. Nella seconda parte dell’anno è prevista l’attivazione del tirocinio. Il secondo e terzo anno sono dedicati alla formazione terapeutica in supervisione diretta. Il quarto anno è dedicato alla formazione terapeutica in supervisione diretta ed indiretta. Le attività previste in questa ultima fase proseguono per con un prolungamento della formazione di 120 ore. Ognuno degli anni di corso è organizzato su un totale di 500 ore suddivise, come da programma, fra attività di formazione teorica, di formazione pratica e di tirocinio.
primo anno: due incontri mensili da 10 ore di training formativo
secondo anno: quattro incontri mensili dalle 13:00 alle 20:00 di training formativo (supervisione diretta)
terzo anno: quattro incontri mensili dalle 13:00 alle 20:00 di training formativo (supervisione diretta)
quarto anno: quattro incontri mensili dalle 13:00 alle 20:00 di training formativo (supervisione indiretta) completamento della formazione clinica: 120 ore (supervisione indiretta)
Prof. Giorgio Falgares
Garante della scuola - Professore Associato di Psicologia Dinamica, Facoltà di Scienze della Formazione, dell’Università degli Studi di Palermo.
Dott. Francesco Colacicco
Responsabile Scientifico del Corso - Direttore dell’Istituto Dedalus di Roma didatta del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale di Roma.
Dott.ssa Rita D’Angelo
Direttore dell’Istitito Centro Studi Relazionale Mediterraneo - Didatta del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale di Roma.
Prof. Luigi Cancrini
Direttore del Centro Studi Familiare di Roma Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale di Roma (CSTFR).

Dott. Francesco Colacicco
Direttore dell’Istituto Dedalus, didatta del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale di Roma (CSTFR).

Dott.ssa Rita D'Angelo
Direttore del Centro Studi Relazionale Mediterraneo, Psicoterapeuta didatta del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale di Roma (CSTFR).

Dott.ssa Cristina Lanzarone
Dottore di ricerca, Psicoterapeuta, didatta del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale di Roma (CSTFR).

Dott.ssa Marina Li Puma
Psicoterapeuta, didatta del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale di Roma (CSTFR).

Dott.ssa Sabrina Restivo
Psicoterapeuta, didatta del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale di Roma (CSTFR).

Prof. Antonio Bongiorno
Professore Associato di Psicologia Clinica Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Palermo.

Dott.ssa Rita D'Angelo
Direttore del Centro Studi Relazionale Mediterraneo, Psicoterapeuta didatta del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale di Roma (CSTFR).

Dott.ssa Angela Maria Di Vita
Università di Palermo

Dott.ssa Maria Antonietta Gulino
Psicoterapeuta, Didatta del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale di Roma (CSTFR) nella sede CSAPR- Prato.

Dott.ssa Margherita Ippolito
Psicoterapeuta, allievo didatta del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale di Roma (CSTFR).

Prof. Daniele La Barbera
Direttore della Clinica Psichiatrica A.O.U.P «P. Giaccone» Palermo.

Dott.ssa Cristina Lanzarone
Dottore di ricerca, Psicoterapeuta, didatta del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale di Roma (CSTFR).

Dott.ssa Marina Li Puma
Psicoterapeuta, didatta del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale di Roma (CSTFR).

Dott.ssa Giovanna Manna
Università di Palermo

Dott. Francesco Mele
Psicoterapeuta e didatta del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale di Roma (CSTFR).

Dott.ssa Sabrina Restivo
Psicoterapeuta, didatta del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale di Roma (CSTFR).

Dott. Vinicio Romano
Psichiatra, psicoterapeuta, didatta del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale (sede CTR Catania).
L'ammissione degli allievi ai corso è basata, oltre che sulla verifica dei requisiti richiesti per legge (laurea in medicina o in psicologia quinquennale e iscrizione all’Albo professionale), anche su una valutazione diretta dell'allievo che si compie attraverso un colloquio Per accedere al primo anno di corso il candidato deve aver concluso il tirocinio post-lauream. È consigliato anche aver sostenuto l’esame di stato per l’abilitazione alla professione e l’iscrizione all’albo professionale, che in ogni caso dovrà avvenire non oltre i 6 mesi dall’iscrizione al 1° anno. Per iscriversi al corso è necessario consegnare in Segreteria il Certificato di iscrizione all'Albo, il Certificato di Laurea, un Curriculum vitae ed il Modulo di iscrizione al Corso stesso compilato in ogni sua parte.
Lo svolgimento dell’esame per gli allievi che svolgono il corso di formazione in psicoterapia familiare e relazionale prevede:
due relazioni teoriche-cliniche del candidato con riferimento ad almeno due delle terapie condotte sotto supervisione nel corso dell’iter formativo;
presentazione e discussione di un nastro relativo ad una terapia autonomamente seguita dal candidato;
una relazione del Comitato Didattico che documenta e motiva l’ammissione dell’allievo.
La commissione è composta da tre didatti del pool dei formatori, scelti dal Comitato Didattico, che esprimono un giudizio di idoneità e di non idoneità.
L’esame può essere ripetuto dopo un anno.
Al termine dell’esame sostenuto, con esito positivo, viene rilasciato un diploma di specializzazione in psicoterapia familiare e sistemico relazionale, ai sensi della legge 56/89 e dei successivi decreti di attuazione. Direttore dell’Istituto Dedalus, didatta del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale di Roma (CSTFR).
Dott.ssa Rita D'Angelo
Direttore del Centro Studi Relazionale Mediterraneo, Psicoterapeuta didatta del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale di Roma (CSTFR). Dott.ssa Cristina Lanzarone
Dottore di ricerca, Psicoterapeuta, didatta del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale di Roma (CSTFR). Dott.ssa Marina Li Puma
Psicoterapeuta, allievo didatta del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale di Roma (CSTFR). Dott.ssa Sabrina Restivo
Psicoterapeuta, allievo didatta del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale di Roma (CSTFR). Dott.ssa Margherita Ippolito Psicoterapeuta, allievo didatta del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale di Roma (CSTFR).
La scuola è sede di tirocini obbligatori post lauream avendo attivato le convenzioni con l'Università degli Studi di Palermo e con l'Università degli Studi di Enna "Kore" ai sensi della legge 196 del 24/06/97.
I tirocinanti parteciperanno alle attività didattico/scientifiche della scuola.

Tirocini previsti dal corso di specializzazione in psicoterapia sistemico relazionale
Per le 150 ore di tirocinio previste dal corso per ciascun allievo, la scuola ha stipulato delle convenzioni con enti accreditati pubblici e privati che gestiscono i servizi di salute mentale, al fine di indirizzare i propri allievi verso le sedi piú opportune in base alle caratteristiche dei loro percorsi individuali e delle loro esperienze. Il tirocinio si svolge sotto la guida di un tutor.

Gli enti accreditati sono i seguenti:
Comunità Terapeutica per il recupero della Tossicodipendenza “Saman”
(Ente Ausiliario Regionale)
Località: Trapani e Marsala (TP)
Sede: Centro Residenziale (Marsala)
Centro Polifunzionale Dipendenze (Trapani)
Attività clinica: Terapia delle Tossicodipendenze, individuale e familiare.
Associazione Samot Onlus
Località: Palermo
Sede: Domicili dei pazienti oncologici
Attività Clinica: Assistenza Domiciliare di malati oncologici
Comune di Marsala (TP)
Località: Marsala (TP)
Sede: Servizio “Centro per la Famiglia”
Attività Clinica: Valutazione competenze genitoriali in situazioni di affido, separazione su mandato del tribunale dei minori
Santa Maria del Giglio CTA (Accreditamento n°P1 n°22 pag 72-9-4 del 16/05/2008)
Località: Sciacca (AG)
Sede: Comunità Terapeutica Assistita
Attività Clinica: Diagnosi psicologica, psicoterapia individuale e familiare
"Orchidea"
Località: Mazara del Vallo (TP)
Sede: Comunità Alloggio
Attività Clinica: Psicoterapia individuale e familiare
CPD – Centro Polifunzionale Dipendenze
Località: Trapani
Sede: Servizio Clinico
Attività Clinica: Psicoterapia individuale e familiare
Istituto Walden (Iscrizione albo regionale L.R. 22/86 n°1915)
Località: Menfi (AG)
Sede: Comunità Terapeutica Assistita
Attività Clinica: Psicoterapia individuale e familiare
Comune di Palermo
Località: Palermo
Sede: Servizio “Spazio Neutro”
Attività Clinica: Osservazione e valutazione competenze genitoriali in situazioni di affido, separazione su mandato del tribunale dei minori
ASP
Località: Palermo
Sede: Tutti i servizi clinici e territoriali
Attività Clinica: Diagnosi psicologica, psicoterapia individuale e familiare
"Il Vaso di Pandora"
Località: Palermo
Sede: Associazione psicologi e psicoterapeuti
Attività Clinica: Psicoterapia individuale e familiare
Associazione "Oasi Cana Onlus"
Località: Palermo
Sede: Consultorio Familiare
Attività Clinica: Psicoterapia individuale e familiare
Azienda Sanitaria Provinciale-Agrigento
Località: Agrigento
Sede: Tutti i servizi clinici e territoriali
Attività Clinica: Diagnosi psicologica, psicoterapia individuale e familiare
Centro pedagogico specialistico – Associazione Onlus “Nivita”
Località: Trapani
Sede: Comunità Alloggio
Attività Clinica: Psicoterapia individuale e familiare
“Villa Azzurra”
Località: Trapani
Sede: Comunità Terapeutica Assistita
Attività Clinica: Psicoterapia individuale e familiare
“Casa dei mirti”- Istituto Valdese
Località: Palermo
Sede: Comunità alloggio per minori
Attività Clinica:Psicoterapia individuale e familiare
Coop. Soc.“Santa Maria della Strada”
Località: Messina
Sede: Comunità alloggio
Attività Clinica: Psicoterapia individuale e familiare
Coop. Soc.“Primavera”
Località: Geraci Siculo (PA)
Sede: Comunità alloggio
Attività Clinica: Psicoterapia individuale e familiare
Coop. Soc.“Solidarietà”
Località: Palermo
Sede: Struttura riabilitativa per malati psichiatrici.
Attività Clinica: Psicoterapia individuale e familiare
Tutti gli allievi devono prendere visione, prima dell’inizio del corso, del Programma formativo relativo al loro corso e delle norme contenute nel regolamento. Gli allievi didatti, ed una rappresentanza degli allievi dei corsi di psicoterapia (formata da un allievo per anno di corso), è ammessa in qualità di osservatore nelle riunioni del Comitato Didattico, tranne in quelle dedicate alla valutazione degli allievi. I rappresentanti degli allievi vengono eletti nel corso di un’assemblea degli stessi. Nel rispetto delle principali regole di trasparenza, all'atto di iscrizione, verrà stipulato con l'allievo un contratto contenente le seguenti indicazioni: monte ore; obblighi di frequenza; criteri di ammissione alle verifiche annuali e all’esame di diploma. Verranno anche fornite tutte le informazioni necessarie per quanto concerne: procedure di valutazione e regolamentazione delle frequenze; costi complessivi per la formazione con dettaglio delle attività incluse e, ove esistano, voci di spesa aggiuntive non comprese nella quota. Inoltre, al fine di valutare costantemente il grado di soddisfazione di tutti coloro che partecipano al nostro corso e per rispondere in maniera sempre più adeguata alle loro esigenze, utilizziamo strumenti per la rilevazione continua della qualità percepita dall’allievo. Per accedere al primo anno di corso il candidato deve aver concluso il tirocinio post-lauream. È consigliato anche aver sostenuto l’esame di stato per l’abilitazione alla professione e l’iscrizione all’albo professionale, che in ogni caso dovrà avvenire non oltre i 6 mesi dall’iscrizione al 1° anno. Per iscriversi al corso è necessario consegnare in Segreteria il Certificato di iscrizione all'Albo, il Certificato di Laurea, un Curriculum vitae ed il Modulo di iscrizione al Corso stesso compilato in ogni sua parte.
È prevista una quota annuale di iscrizione al Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale di Roma (CSTFR) di € 150,00.
I costi del corso:
1° anno € 3.200,00
2° anno € 3.200,00
3° anno € 3.200,00
4° anno € 3.200,00
Esclusivamente per il Corso del Training 2015/2019 il costo sarà di 3.000,00 l'anno anzichè 3.200,00
Completamento della formazione clinica: 120 ore dedicate alla supervisione indiretta al costo di € 2.000,00.
Nei costi del corso rientra anche l’attività di supervisione diretta e indiretta prevista dal programma formativo.